IMG_8299
IMG_8299

press to zoom
IMG_8288
IMG_8288

press to zoom
DSCF0504
DSCF0504

press to zoom
IMG_8299
IMG_8299

press to zoom
1/4

IL VESTITO SU MISURA

FLA.MA.

Pensiero comune è che il prefabbricato costringa il progetto ad adattarsi ad esso. Di norma è il contrario; esempio lampante di questo concetto è la Fla.Ma. di Castelnuovo del Garda (VR). Un progetto dove il prefabbricato si è adattato alle necessità produttive e architettoniche, creando maglie strutturali diverse e soluzioni per l’appoggio della copertura differenti per ogni campata.
Tale necessità è nata dal fatto che il lay-out della produzione risultava vincolato dalla presenza di macchinari estremamente particolari e tecnologicamente molto avanzati, per il quale funzionamento risultava indispensabile una precisa posizione all’interno della produzione.
Oltre alla maglia asimmetrica è stata richiesta fin da subito, da parte dei committenti, una copertura in grado di garantire un alto standard di illuminazione e aerazione naturale, per questo motivo si è deciso di optare per una copertura realizzata con l’IBIS a passo lungo, che grazie alla sua conformazione architettonica rende le lastre di copertura delle vere e proprie lampade naturali evitando la creazione di punti bui nella composizione tra gli elementi di copertura.
Un altro punto importante per la committenza era quello di diminuire al massimo il costo di manutenzione della copertura e dare la massima durabilità al manto di impermeabilizzazione, questo è stato garantito grazie alla possibilità di scaricare l’acqua piovana lateralmente senza canali di gronda, scaricando direttamente da ogni canale IBIS, in aggiunta al manto di copertura realizzato tutto in alluminio integrale.
Tutte le strutture sono state realizzate con una resistenza al fuoco pari a R.120’ e anche in questo l’IBIS ha dimostrato tutto il suo potenziale essendo di base in grado di garantire un R.120’ secondo i nuovi standard imposti dall’Eurocodice.